Immagine di Bari 2022 Capitale Italiana della Cultura - Intervista Il Quotidiano di Bari

Bari 2022 Capitale Italiana della Cultura

Pubblicato Da : lecomari/ 209 0

Bari 2022 Capitale Italiana della Cultura

Bari 2022 Capitale Italiana della Cultura

Le Comari di Puglia oggi in edicola su Il Quotidiano di Bari.
Arianna, la padrona di casa è stata intervistata sul ruolo delle guide turistiche per il titolo di #Bari a capitale italiana della cultura 2022.
Sarebbe un bel traguardo!
Nemmeno a farlo apposta, stamattina c’è stata l’audizione on line di Bari, il Comune e l’Assessorato alla Cultura presso la Commissione del Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo.
Domani spetta a #Taranto, roccaforte delle nostre visite guidate. Noi tifiamo anche per questa bellissima città e la sua identità culturale.
Questa intervista è l’occasione per parlare dei problemi che la pandemia ci ha creato nel 2020 ed anche quelli che ci saranno quest’anno: noi lavoriamo in sicurezza e continuiamo a proporre visite guidate per gli individuali e famiglie su diverse destinazioni della Puglia, solo che il numero dei turisti è molto basso.
E’ evidente che bisogna avere pazienza, e una guida turistica fra le sue competenze deve essere molto paziente.
Be’ si prospetta comunque un futuro positivo, appunto una boccata d’ossigeno come c’è scritto nell’articolo.
Perché se Bari o Taranto si aggiudicassero il titolo di Capitale Italiana della Cultura, il 2022 per noi guide turistiche e per tutto il settore turistico sarebbe una rinascita.
Infatti è proprio di questo che abbiamo bisogno: di ricominciare con nuove prospettive e obiettivi, partendo sempre dal territorio e dai suoi molteplici aspetti, storico, archeologico, artistico e delle tradizioni che la Puglia conserva, e dalla voglia di conoscere che i curiosi e i turisti hanno della nostra terra.
I progetti presentati hanno evidenziato tutto il patrimonio culturale e posti degli obiettivi: a Bari si sono chiamati Miracoli, dall’abitudine che si ha di invocare la presenza di S. Nicola e i suoi celebri miracoli quando si desidera qualcosa.
Per noi il miracolo è nel nostro lavoro, nell’affrontare nuove sfide e nuovi obiettivi. Con le nostre visite guidate nei centri storici, monumenti, musei, pinacoteche e….
Con le parole del giornalista Bruno Volpe facciamo a Bari, Taranto e alla Puglia i nostri migliori auguri per questa rinascita:
“Bisogna abbinare le bellezze del territorio alla conoscenza dei luoghi della cultura e dell’arte”.
Continuate a seguirci
Buon Natale con... Immagine del Buon Natale con...

Buon Natale con….

Pubblicato Da : lecomari/ 150 1

Buon Natale con… Le Comari di Puglia vi augurano un sereno Natale

Buon Natale con…

Le Comari di Puglia vi augurano un Sereno Natale.
E gli auguri di Natale ve li mostriamo con un oggetto a noi molto caro, qualcosa che per ognuna di noi rappresenta lo stare insieme, la famiglia, e le emozioni provate ogni anno in questo periodo.
Allora, “Buon Natale con…”

 

Arianna, a Natale con la tovaglia di famiglia, presente da oltre 50 anni a tutti i pranzi e al cenone della vigilia di Natale. Da casa della nonna, a casa degli zii, del nonno, immancabile per sua madre. “E adesso è sulla mia tavola”. Ci fa compagnia, piccola e riposta abitudine che porta con sé tante emozioni.

Buon Natale con... Immagine della tovaglia di Natale a casa di Arianna
La tovaglia di Natale a casa di Arianna

 

Lucia, a Natale con una tazza decorata, ci fa colazione tutte le mattine. La tira fuori l’08 dicembre e l’accompagna fino al 06 gennaio.
Cioccolata, tè o tisana è un rito che racchiude in sé la compagnia e il calore del Natale. E adesso anche le figlie cominciano a farne uso.

Buon Natale con... Immagine della tazza di Natale a casa di Lucia
La tazza di Natale a casa di Lucia

 

Giuliana, a Natale con un centro tavola, fatto a mano e composto da 3 piccole case. È posizionato sulla tavola a casa dei suoi genitori ogni anno e riunisce un po’ tutti. Una presenza di cui non possono fare a meno: ogni tanto viene scomposto, e rifatto più o meno uguale.

Buon Natale con... Immagine del centro tavola a casa di Giuliana
Centro tavola a casa di Giuliana.

 

Katia, a Natale è con il presepe della sua infanzia. Sempre presente. Sua madre tutti gli anni addobba e prepara il presepe con le stesse statuine in terracotta. Ci ha raccontato che quando era piccola, giocava con le statuine cambiandogli di posto e il giorno dopo qualcuno rimetteva in ordine, fa parte della famiglia, non può mancare.

Buon Natale con... Immagine del presepe a casa di Katia
Il presepe a casa di Katia

 

Fabio, il Natale è con un regalo che sua madre gli faceva trovare sotto l’albero tutti gli anni, l’Almanacco del Calcio. Fabio sostiene che da bambino scandiva il tempo con i campionati di calcio. Questo regalo non era una sorpresa, eppure non vedeva l’ora di scartarlo e di imparare i risultati delle qualificazioni ai mondiali. I regali natalizi sono cambiati ora che è adulto, nonostante ciò gli almanacchi sono sempre a casa.

Buon Natale con... Immagine di Fabio e l'almanacco del calcio
Fabio e l’almanacco del calcio

 

Nathalìe, a Natale è con un alberello in legno che tutti gli anni lei adorna e aggiunge un oggetto che ha significato qualcosa. Un augurio, un modo per ricordarsi dei momenti più importanti trascorsi insieme, allo stesso tempo una presenza sulla tavola di casa. C’è anche un ciondolo con la Natività.

Buon Natale con... Immagine dell'alberello in legno a casa di Nathalìe
Alberello in legno a casa di Nathalìe

 

Samantha, a Natale è sempre con il vischio, la decorazione con le bacche rosse, a foglie verdi che a casa dei suoi genitori tutti gli anni è posizionata sul camino e nell’ingresso. Ha detto che senza: “Non è Natale”. Ed è un augurio per l’anno nuovo.

Buon Natale con... Immagine del vischio di Natale a casa di Samantha
Il vischio di Natale a casa di Samantha

 

Chiara, a Natale è con un addobbo natalizio ricamato a mano da una sua amica, molto brava. Un oggetto che custodisce già da molti anni.
Ha già cambiato casa 3 volte, e l’ha portato con sé in ognuna di queste. Una presenza, a cui si è affezionata.

Buon Natale con... Immagine del Buon Natale con...
Addobbo natalizio ricamato a mano a casa di Chiara

 

Buon Natale conLe Comari di Puglia

Barletta – In giro con Fabio

Pubblicato Da : lecomari/ 156 0

Barletta – In giro con Fabio. Visita guidata per la città di Barletta

Barletta – In giro con Fabio

E con chi facciamo il giro per Barletta? Con Fabio. Nel video a far da guida vi presenta la città di Barletta, ricca di storia. Sempre in 5 minuti.

Barletta – In giro con Fabio
Vi porterà in giro per la città di Barletta, vi mostrerà i luoghi più caratteristici e i monumenti più importanti, come il Castello, la Cantina della Disfida, la Concattedrale di S. Maria Maggiore e la statua di Eraclio, un colosso in bronzo, imponente alto più di 5 metri dietro cui si nasconde una curiosa leggenda.

L’episodio della Disfida è ben noto e celebrato ancora oggi in città. Di solito si festeggia con una sfilata in costume, e la rievocazione storica, nel mese di settembre. Ma la data del famoso certame cavalleresco è il 13 febbraio 1503. Alcuni dei vestiti d’epoca si trovano proprio nella Cantina della Disfida, luogo in cui è avvenuta l’offesa. E la conseguente sfida, il lancio del guanto. Vale la pena di andare a dare un’occhiata.

Nel Castello si conservano dei reperti archeologici, ma soprattutto il busto di Federico II, in pietra. O meglio la rappresentazione della magnificente figura dell’Imperatore che visse in Puglia nel 1200. E ha fatto molto per questa regione! Si può visitare eccetto il lunedì

Non può mancare la visita alla Cattedrale e ai suoi sotterranei; ebbene sì! Hanno trovato durante gli scavi archeologici molti resti antichi, e di alcune decorazioni. Vi sorprenderà!

A Barletta c’è molto altro, in particolar modo, la Pinacoteca De Nittis, intitolata al pittore Giuseppe De Nittis nato a Barletta. Si trasferì a Parigi, e sposò Léontine da cui ebbe un figlio. E lui non ha dimenticato la sua città, l’ha dipinta tante volte in modo molto suggestivo. Anche la terra di Puglia

Questa città è molto interessante, per molti una sorpresa. Perché si possono vedere e toccare con mano i segni della storia, quella vissuta e anche quella raccontata. E ve ne racconteremo di storie.

E continuano le nostre passeggiate in giro per la Puglia

Home

 

 

http://www.lecomaridipuglia.it/prenotalescursione/

Puglia Tour Guide

Pubblicato Da : lecomari/ 157 0

Puglia Tour Guide. Fabio Vitale guida turistica delle Comari di Puglia ha parlato su Radio News 24

Puglia Tour Guide

Fabio Vitale, guida turistica delle Comari di Puglia, ha parlato alla radio, su Radio News 24, evidenziando alcune caratteristiche della professione di guida turistica, la scelta fatta, come si svolge, gli itinerari e, naturalmente i problemi che stiamo affrontando in questo periodo piuttosto complesso, nel quale a causa dello stato d’emergenza, ci siamo visti ridotti le visite guidate.

Fabio è nato e vive a Trani, ha l’abilitazione per la Regione Puglia, in italiano, tedesco, inglese, francese e greco. Lavora in qualità di guida turistica dal 2009: ha cominciato nella sua città, per il museo diocesano di Trani, e ad effettuare visite guidate per il museo ebraico, nella Giudecca, cuore del centro storico di Trani.

In seguito, ha conseguito l’abilitazione per esercitare la professione di guida turistica ed è diventata la sua principale attività. Ha avuto esperienze all’estero ed è entrato a far parte del gruppo delle Comari di Puglia nel 2014.

Oggi è una delle migliori guide all’interno del nostro gruppo, quella più richiesta per le competenze acquisite e partecipa in modo attivo alle iniziative di promozione, quelle culturali e alla divulgazione del nostro brand.

Trani, la città dalla magnificente cattedrale, chiamata la Regina delle Cattedrali, dai panorami unici per la Puglia. Meta imperdibile per chiunque voglia venire a visitare e passare le vacanze in Puglia: Fabio vive proprio qui e ha deciso di ricominciare, se così si può dire, a spiegare, a far visitare e a mostrare la sua città attraverso i mezzi digitali: sito web www.pugliatourguide.comin FB, Instagram ed anche i mass-media come radio e televisione.

In questo podcast-video su Radio News 24 si ascolta e si vede tutto il suo percorso di studi e di lavoro, e l’idea di promuovere il brand Fabio_ Puglia Tour Guide

Vi terremo aggiornati sulle nostre iniziative, sugli itinerari e, sulle guide turistiche delle Comari di Puglia

 

 

Noi restiamo a casa – Arianna e la sua nuova occupazione

Pubblicato Da : lecomari/ 243 0

Noi restiamo a casa – Arianna e la sua nuova occupazione.

NOI RESTIAMO A CASA: Arianna e la sua nuova occupazione.

Nel giungere la sera, mi ritrovai per una selva oscura ed ebbi l’illuminazione.
Arianna, meglio nota come zia Nannina, è guida in Puglia in italiano e francese. Vive a Bari vecchia.

E’ guida turistica da 20 anni, parla francese, conosce molto bene la storia, l’arte pugliese ed è in grado di effettuare visite guidate in tutti i comuni della Puglia. Nel suo caso, i turisti sostengono che sia competente e molto disponibile.

Il suo ottimismo è contagioso, riesce sempre a convincere i turisti a tornare una seconda volta in Puglia.

 

Pur essendo nata, cresciuta e pasciuta a Bari lei “Pensa Francese” cioè è diventata come i francesi.
Segue il pensiero storico-demo-etno-antropologico che, vuoi vedere, sarà simile a quello francese. Ad oggi non abbiamo ancora individuato un argomento di cui lei non ne conosca i contenuti: i suoi preferiti sono l’arte, in particolar modo la pittura e viaggiare, niente a che vedere con il lavoro che svolge.
Lei è l’ideatrice del marchio Le Comari di Puglia, quelle simpatiche massaie.


E’ riuscita a trovarsi un’occupazione anche stando a casa: trasferire su file tutti gli appunti scritti a mano delle giornate formative e dei sopralluoghi fatti negli ultimi anni.

Ma dove la trova tutta questa energia?
Non glielo chiedete, vi tiene 1 h e vi racconta tutta la sua vita

 

 

Noi restiamo a casa – Nathalìe si dedica alla lettura e alle foto in digitale

Pubblicato Da : lecomari/ 175 0

NOI RESTIAMO A CASA. Nathalìe si dedica alla lettura e alle foto in digitale.

NOI RESTIAMO A CASA. Nathalìe si dedica alla lettura e alle foto in digitale

Qui abbiamo Nathalìe, bionda, alta e con gli occhi chiari. Guida in lingua francese su tutta la Puglia.

Ha cominciato a fare la guida a quasi 40 anni eppure le è stato subito chiaro che era quello il suo lavoro.
E’ molto dolce, una persona di cui potersi fidare.

Lei ha deciso di dedicarsi alla lettura dei libri, con questo libro è già a buon punto e lo ha cominciato 3 giorni fa;
Nathalìe ama molto scoprire le funzionalità delle creazioni foto sul cellulare e sul computer, giocare con i filtri e leggere articoli in internet. Molto creativa.

Si occupa di approfondire la conoscenza della religione buddista, va in bicicletta e fa yoga.


Ha parenti all’estero, le telefonano tutti i giorni, gran bel impegno! In questa emergenza, è l’unica alterativa.
Sono rimasti lì, per evitare di correre rischi le hanno dato appuntamento per l’estate.

Un augurio per una prossima vacanza

Noi restiamo a casa – Roberto si dedica alle origini filosofiche della Puglia

Pubblicato Da : lecomari/ 183 0

NOI RESTIAMO A CASA. Roberto si dedica alle origini filosofiche della Puglia

NOI RESTIAMO A CASA.

Roberto si dedica alle origini filosofiche della Puglia.

E adesso è il momento di Roberto, detto Il compare. E’ chiamato così perché lui è il più anziano del gruppo, ha molta più esperienza di tutte le altre guide, i primi anni lavorava solo per pochi turisti, gli spagnoli e qualche portoghese.

Oggi lavora su tutta la Puglia ed è fortemente richiesto, una persona divertente, sempre con la battuta pronta, capace di restare tanto tempo con i turisti e di non stancarli mai.

Parla spagnolo e niente poco di meno che, portoghese, sono pochi in Puglia a parlare questa lingua.

E’ abilitato anche per la regione Basilicata.
La sua presenza nel gruppo è fondamentale, sia per le decisioni di lavoro che per ridere
Sposato con 2 figlie, luce dei suoi occhi, in questo periodo ha deciso di dedicarsi alle origini filosofiche della Puglia e anche alla casa.

Lui freme per ritornare ad effettuare le visite guidate: come non dargli torto!

 

Noi restiamo a casa – Angela studia e fa yoga

Pubblicato Da : lecomari/ 186 0

Noi restiamo a casa. Angela studia, e fa yoga ogni giorno.

 

NOI RESTIAMO A CASA. Angela studia e fa yoga.

E’ una guida francesista: si chiamano così le guide che lavorano principalmente in lingua francese. Lavora anche inglese.

Vive a Peschici, sulla Costa Garganica ed è guida del Parco Nazionale del Gargano. Le piace passeggiare e qualche anno fa ha deciso di seguire un corso organizzato dal parco stesso affinché potesse conoscere gli itinerari di trekking e la botanica che contraddistingue il polmone verde della Puglia, la Foresta Umbra.
Angela ha deciso in questo periodo di approfondire il Romanico e l’architettura pugliese perché i monumenti sono tanti e con infiniti dettagli.
Lei comunque tutti i giorni fa yoga: non deve mai mancare.
E’ da molti anni che la pratica, dice spesso: “Per me si crea equilibrio fra corpo e spirito”.

Lei sostiene che l’emergenza finirà presto: incrociamo le dita

 

Noi restiamo a casa – Giovanni si dedica alla musica

Pubblicato Da : lecomari/ 134 0

NOI RESTIAMO A CASA – Cosa fanno Le Comari e i Compari in questo periodo? Giovanni si dedica alla musica

NOI RESTIAMO A CASA – Giovanni si dedica alla musica

Giovanni, il Britishman del gruppo.
E’ chiamato così perché lui guida in lingua inglese su tutta la Puglia come se fosse britannico.

Guida su tutto il territorio in italiano e in lingua inglese con oltre 20 anni di esperienza, è anche interprete e traduttore.

Giovanni si occupa di visite guidate per gli ospiti di alcuni dei più importanti festival musicali e culturali organizzati in Puglia e gli fa anche da interprete
Amante della musica, in questo periodo si sta dedicando allo studio della musica soul, legge e ascolta. Libri in inglese e qualcosa in italiano per comprendere l’evoluzione e i protagonisti di questo genere.
Data la collezione di dischi, CD, libri e quant’altro, raccoglie tutto in una stanza, anche se oggi è sul terrazzo.

Nonostante il piacere di potersi dedicare al suo hobby, non vede l’ora di ritornare a guidare in giro per la Puglia.

 

Noi restiamo a casa – Samantha in giardino

Pubblicato Da : lecomari/ 269 0

Noi restiamo a casa. Cosa fanno le Comari e i Compari in questo periodo? Samantha si occupa del giardino

NOI RESTIAMO A CASA – SAMANTHA IN GIARDINO

Cominciamo da Samantha che è guida in Puglia ed esercita in inglese, francese e spagnolo. Vive a Lecce.

Ha molti anni di esperienza nel turismo, affabile, cortese e ferma nello svolgimento delle visite riesce a far conoscere il suo territorio e farlo apprezzare a diverse nazionalità.

In questo periodo d’emergenza ha deciso di andare a casa dei suoi genitori a pochi chilometri da Lecce, e di dedicarsi al giardino, tagliare tutte le erbacce, raccogliere la lavanda, e qualche piantina nuova.
E naturalmente si è portata con sé gli adorabili gatti, Rocky e Cipria. Per loro è difficile stare chiusi a lungo, allora si è deciso di farli girare nel giardino per qualche ora al giorno.

Sostiene che riprenderà a lavorare appena sbocceranno i fiori alle nuove piante del giardino: gran bel auspicio!