Noi restiamo a casa – Roberto si dedica alle origini filosofiche della Puglia

Pubblicato Da : lecomari/ 14 0

NOI RESTIAMO A CASA. Roberto si dedica alle origini filosofiche della Puglia

NOI RESTIAMO A CASA.

Roberto si dedica alle origini filosofiche della Puglia.

E adesso è il momento di Roberto, detto Il compare. E’ chiamato così perché lui è il più anziano del gruppo, ha molta più esperienza di tutte le altre guide, i primi anni lavorava solo per pochi turisti, gli spagnoli e qualche portoghese.

Oggi lavora su tutta la Puglia ed è fortemente richiesto, una persona divertente, sempre con la battuta pronta, capace di restare tanto tempo con i turisti e di non stancarli mai.

Parla spagnolo e niente poco di meno che, portoghese, sono pochi in Puglia a parlare questa lingua.

E’ abilitato anche per la regione Basilicata.
La sua presenza nel gruppo è fondamentale, sia per le decisioni di lavoro che per ridere
Sposato con 2 figlie, luce dei suoi occhi, in questo periodo ha deciso di dedicarsi alle origini filosofiche della Puglia e anche alla casa.

Lui freme per ritornare ad effettuare le visite guidate: come non dargli torto!

 

A BARLETTA SIAMO RIMASTI…INCANTATI!

Pubblicato Da : lecomari/ 68 0

A Barletta siamo rimasti incantati! Boldini & De Nittis
Le guide delle Comari di Puglia oggi in visita alla mostra di Boldini, a Barletta presso Palazzo della Marra

LE GUIDE TURISTICHE DELLE COMARI DI PUGLIA SONO ANDATE A VISITARE LA MOSTRA DI BOLDINI, “L’INCANTESIMO DELLA PITTURA”

A BARLETTA NELLA PINACOTECA DE NITTIS, PALAZZO DELLA MARRA

 

Una giornata dedicata alla bellezza e a stare insieme.

Bellissimi i dipinti di Boldini, un incantesimo!

E un nuovo allestimento “Casa De Nittis” con foto, lettere e naturalmente i quadri del pittore barlettano molto conosciuto all’estero, anche qualcosa di mai esposto: ad esempio il dipinto “Mare in burrasca”

Esperienza guidata da Erica Davanzante alla quale vanno i nostri più vivi ringraziamenti che ci ha mostrato i dettagli e una visione d’insieme; la consigliamo a tutti.

Il bello è perdersi fra i colori e le sfumature magistralmente rappresentati.

http://www.barlettamusei.it/denittis.html