Immaginechiesadisanleonardoasiponto
Immaginechiesadisanleonardoasiponto

17

Apr
2020

Visioni a parte: chiesa di San Leonardo a Siponto

Pubblicato Da : lecomari/ 94 0

La chiesa di S. Leonardo a Siponto

In Puglia ci sono luoghi che hanno una visione a parte:

Situata sulla S.S. Garganica 89 che da Foggia porta a Manfredonia in Lama Volara, l’edificio è uno degli esempi più ammirevoli dell’architettura romanica in Puglia. E quello che resta di una delle più importanti abbazie di tutto il territorio.

La chiesa di S. Leonardo a Siponto con l’annesso ospizio sorge nei pressi dell’abitato di Siponto, del tutto scomparso, è costituito dalla Chiesa, dal Monastero e dall’Ospedale. Nel XIII secolo fu costruita la città di Manfredonia, alla quale oggi appartiene

L’ospizio è uno dei luoghi in cui venivano accolti i pellegrini che si recavano alla grotta dell’Arcangelo Michele a Monte Sant’Angelo sul Gargano oppure all’imbarco nei porti della Terra di Bari diretti verso la Terrasanta.

Di grande rilevanza il portale principale rivolto a nord decorato con palmette e gli stipiti ricoperti con un tralcio finemente scolpito separati da colonnette, i capitelli sono istoriati con scene collegate all’Arcangelo Michele, l’uccisione del drago e l’apparizione a Balaam sul capitello a sinistra e con la visita dei Re Magi alla Sacra Famiglia su quello di destra.

Al centro della lunetta campeggia il Cristo benedicente all’interno di una mandorla sorretta da angeli; la ghiera intorno è decorata con i simboli degli Evangelisti ed altre figure ricollegabili alla simbologia della redenzione dai peccati.

La chiesa è dedicata a San Leonardo di Limoges, uno dei santi più venerati nel Medioevo, il suo nome si ricorda il 6 novembre: è rappresentato con le catene in mano, perché riuscì a liberare i prigionieri dalle catene.
Rappresenta anche una delle 7 opere della Misericordia.
La sua figura è scolpita sulla parte superiore della lunetta centrale di fronte a quella di Gesù Cristo

 

La chiesa di S. Leonardo a Siponto nel XII secolo era officiata dai canonici regolari di Sant’Agostino. Nel 1261 passa ai frati dell’Ordine Teutonico che ne fanno il centro della loro attività in Puglia, rimanendovi fino alla seconda metà del Quattrocento. Nel Seicento la chiesa diventa dimora di preghiera dei frati minori francescani che apportano alcune modifiche al monastero.

Nel 1809 con decreto del Re di Napoli Joachim Murat, l’Ospedale di San Leonardo viene soppresso; i Frati Minori lasciano definitivamente la chiesa e il convento.

 

I restauri dell’intero complesso hanno consentito la riapertura della chiesa, l’edificio dell’Ospedale è tornato ad essere utilizzato e a breve il monastero ospiterà anche un Museo dedicato a San Leonardo e al tema del pellegrinaggio.

http://www.sanleonardomanfredonia.it/

 

Contattaci

Lascia un commento

Please enter comment.
Please enter your name.
Please enter your email address.
Please enter a valid email address.